CASE DI LEGNO

Biocasa case di legno, è un' azienda specializzata nella costruzione di case di legno, bungalow di legno e prefabbricati di legno. La nostra esperienza decennale ci  ha consentito di sviluppare tecnologicamente le nostre strutture raggiungendo traguardi significativi nel risparmio energetico, garantendo contestualmente standard abitativi ad elevato contenuto tecnologico. La proposta commerciale si articola fondamentalmente su tre tecniche costruttive:

1-case di legno con tecnica a telaio portante in legno lamellare
2-case di legno con tecnica blockhouse in legno massiccio
3-case di legno con tecnica a pannelli portanti in legno lamellare 

Tali modalità costruttive hanno la peculiarità di soddisfare le diverse esigenze delle clientela funzionalmente ad aspetti tecnici ed economici, mantenendo di fatto inalterate le garanzie strutturali e di risparmio energetico

LA COIBENTAZIONE DELLE CASE DI LEGNO

Coibentazione: migliorare l’efficienza dell’involucro edilizio. Soluzioni standard

 
Gli accorgimenti tecnologici tradizionalmente adottati in edilizia per ridurre le dispersioni termiche attraverso l’involucro, sono diversi. 

Appare chiaro  che, ai fini del contenimento dei consumi energetici per la climatizzazione degli edifici, bisogna limitare la trasmittanza termica U coibentando opportunamente le pareti perimetrali e le coperture dei fabbricati

I metodi tradizionali per isolare termicamente un edificio, sono tre.

 
  • Isolamento esterno
    Per le pareti verticali si dice isolamento a cappotto, i tetti coibentati con questo sistema, si dicono invece tetti rovesci o caldi a seconda che l’impermeabilizzazione sia posta al di sotto o al sia al di sotto che al di sopra dell’isolante.
 
  • Riempimento delle intercapedini
    Consiste nel riempire le intercapedini d’aria delle pareti perimetrali con sostanze isolanti in forma liquida o granulare.
 
  • Isolamento interno
    Consiste nel rivestire interiormente le pareti con materiale isolante ed è una tecnica adottata nei casi in cui non si può intervenire dall’esterno.


 

FIBRALEGNO:UN COIBENTE NATURALE PER CASE DI LEGNO

 Descrizione del prodotto
 
  Fibralegno utilizza come materia prima gli scarti della lavorazione dell’industria del legno (imballi, legna da ardere ecc.). Questo materiale viene ridotto in pezzi di uguale misura, e successivamente lavorato con un procedimento che utilizza esclusivamente vapore acqueo per la sfibratura e, come collante, la resina naturale del legno. 
Si ottiene così una pasta di fibra di legno che poi, tramite un processo di disidratazione ed essiccatura a 180° C, si trasforma nel prodotto finale: i pannelli isolanti in morbida fibra di legno. 

Vantaggi
• Ottimo isolante termico 
• Ottimo isolante acustico 
• Totalmente ecocompatibile 
• Totalmente traspirante 
• Facile da posare in opera 

La Linea Fibralegno prevede una serie di prodotti per l’isolamento termoacustico specifici per le diverse esigenze applicative inedilizia:
• coperture inclinate (Fibralegno HD e FR)
• intercapedini di pareti interne(siano queste in laterizio o in cartongesso)
• intercapedini di pareti esterne (Fibralegno  HD, FR , LD e flex)
• isolamento di facciata (Fibralegno  wall)
• sottopavimenti (Fibralegno SP, floor e nf)

CANAPA ISOLANTE:CASE DI LEGNO BIOCLIMATICHE

Produzione

La fibra di canapa deriva dalla canapa da fibra tessile. La pianta è annuale e cresce nelle zone temperate, ha un'alta resa e non necessita di coltivazioni particolari, è, quindi, una materia prima facilmente disponibile. Dalla pianta si ricavano la fibra tessile, stoppa, fibra di qualità inferiore non adatta all'uso tessile e canapulo, cioè residui legnosi. I pannelli isolanti vengono prodotti trattando la fibra di canapa con soda o sali di boro, per migliorarne il comportamento al fuoco, e poi sottoponendola a termofissaggio per fondere alla fibra di canapa delle fibre di poliestere che fanno da rinforzo e sostegno del pannello.

 
Caratteristiche

I pannelli in fibra di canapa hanno ottime proprietà termoacustiche, sono traspiranti e igroscopici (permettono, quindi, la regolazione dell'umidità per garantire un buon microclima interno). Non contengono sostanze tossiche, quindi non comportano rischi per la salute ne durante le fasi di lavorazione, ne durante la vita utile del materiale. La canapa è, inoltre, resistente alla muffa, agli attacchi da parte di insetti e roditori, ed è una tra le fibre naturali meno putrescibili.

FIBRA DI CANAPA

Uso

I pannelli di fibra di canapa vengono utilizzati nella realizzazione di intercapedini di pareti con struttura in legno o muratura, di coperture (inseriti tra le travi o sopra le travi) di coperture in laterocemento (con listelli portanti, se il pannello è a bassa densità, oppure senza listelli se il pannello ha densità elevata ed è calpestabile)in pareti divisorie interne, controsoffitti, o in sottopavimenti per l'abbattimento del rumore di calpestio.


Smaltimento

La canapa è riutilizzabile e riciclabile, è inoltre adatta a cicli di utilizzo a cascata. Le parti fibrose vengono destinate ad usi tessili, i residui del tessile all'isolamento e alla produzione della carta di qualità, la carta riciclata per ottenere carte meno pregiate e cartoni, e il tutto può essere nuovamente riciclato e, infine, utilizzato come combustibile. Il compostaggio è, invece, possibile solo per la canapa pura, che non contiene fibre di poliestere.

Fonte: L'isolamento ecoefficiente - Guida all'uso dei materiali naturali, di Alessandro Fassi e Laura Maina. 
Edizioni Ambiente, 2009.
Vai alla Scheda libro

 

Applicazioni tipiche

applicazioni fibra di canapa

ISOLKENAF: ISOLANTE PER PER CASE DI LEGNO

Isolkenaf è l'isolante termico ed acustico in fibra di Kenaf disponibile in comodi feltri in rotoli di diverso spessore. 
Isolkenaf non contiene additivi inquinanti. 
E’ un prodotto facilmente riutilizzabile e di conseguenza anche in fase di smontaggio è completamente riciclabile. 
Isolkenaf è un prodotto di facile e veloce installazione.
Isolkenaf risolve ogni problema di isolamento sia che si tratti di applicazioni in parete, pavimenti o nell’isolamento dei tetti e in particolare per case di legno.

Isolkenaf non ha bisogno nella manipolazione di alcun accorgimento, il suo utilizzo è pulito senza produzione di polvere.

 

Le sue ottime caratteristiche lo pongono tra gli isolanti naturali di miglior qualità. 
Isolkenaf è costituito da fibre di Kenaf provenienti direttamente dalla coltivazione, a queste viene aggiunto una certa quantità di fibre di rinforzo in poliestere, viene aggiunto anche un prodotto naturale ignifugo. 
Le fibre di kenaf non contengono alcuna sostanza proteica e di conseguenza non è necessario effettuare alcun accorgimento contro insetti, quali tarme e coleotteri. 
Prodotti in Kenaf, come isolanti, hanno convinto in breve tempo un numero elevato di esperti. E in paesi estremamente sensibili ai criteri di bioarchitettura ha ottenuto la certificazione di“Materiale consigliato per le costruzioni ecologiche”in cemento e per case di legno